Torre Scaramuccia Italia 2013

VOici-estranee_petiteTorre Scaramuccia _ Italia _ 2013L1100821

Cosa pensare di una gioventù sovrana del vuoto?
Rimpinzata d’irragionevolezza umanitaria?
Non c’è più posto per nulla e per nessuno.
C’è solo infinita arroganza e ipocrisia nel sentirsi arrivati.
L’orgoglio è il maestro di quest’epoca senza speranza che accompagna i 10 comandamenti mediatici*.

 

Vulnus è una delle esclamazioni sociali che pesiamo altresì come un’infezione.
Una piaga aperta e incapace di cicatrizzare la nostra società
malata di un Io onnipresente, su cui nessuno può contare.
Chi è vero oggi in questa grande mascherata sovraccarica di sufficienza?
Abbiamo già squoiato la nostra identità da fragili onestà ormai sbriciolate e slavate d’impostura.
Tutti possono pretendere di essere qualcuno,
ma il valore dell’uomo non si compra e non si vende: si disegna nel tempo.

*10 comandamenti mediatici:

– Non avrai più un’identità
– Non avrai più un punto di vista
– Non proverai più compassione
– Sfotterai il tuo prossimo
– Diffiderai del tuo prossimo
– Penserai solo a te stesso
– Ti dedicherai solo alla tua apparenza
– Ti nutrirai della deficienza umana
– Vivrai di frustrazioni
– Obbedirai alla televisione

Testo:
Aude PRETE PRIGENT

Traduzione in italiano:
Manuel Baldassare

L1100822L1100786L1100811 L1100809 L1100789 L1100788 L1100787  L1100785